Calco delle Mani con Stampo Alginato

CALCO DELLE MANI

Calco delle Mani: Fasi della Tecnica scultorea di realizzazione

 

Il calco, attraverso la tecnica del calco delle mani, ottenuto da stampo in alginato permette di ottenere una copia perfetta e realistica di ogni dettaglio della pelle (e di eventuali anelli).

 

calco delle mani: alginato miscelato ad acqua
Alginato miscelato ad acqua

 FASE 1 – Calco delle mani : Preparazione dell’alginato

L’alginato che utilizzo (prodotto in Italia) è un materiale di origine naturale – derivante dalla lavorazione delle alghe brune – inodore, atossico e conforme alla pelle umana. La polvere di alginato miscelata con acqua in proporzioni corrette, forma un gel idrocolloide irreversibile usato per prendere impronte anatomiche. Molto simile a quello utilizzato dai dentisti. Non si rende necessaria nessuna preparazione della pelle, si riuscirà a sfilare la mano come da un guanto.

 

 

 

 

FASE 2 – Calco delle mani: Immersione della mano nell’alginato calco delle mani: alginato solo mani         

Appena l’alginato è ben miscelato, la mano deve essere immersa delicatamente. La consistenza è quella di un gel piuttosto denso e una volta immersa completamente la mano, questa va tenuta immobile. I tempi di posa sono molto brevi, l’impasto solidifica dai 3 ai 10 minuti (a seconda del tipo di alginato che impiego). La consistenza diventerà simile a quella di una gomma morbida quindi non darà alcun fastidio, la sensazione sarà quella di un guanto “sotto vuoto”. Trascorso il tempo necessario, si estrae la mano che resterà pulita.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

 

 

 

 

calco delle mani: colata gesso

 FASE 3 – Calco delle mani: Colata di gesso ceramico extraduro nello stampo in alginato

All’interno dello stampo, creatosi nell’alginato solidificato, viene colato il gesso ceramico extraduro (non scagliola) dotato di eccellente durezza, altissima resistenza e un ottimo punto di bianco. Il calco realizzato in gesso ceramico extraduro garantisce un’assoluta fedeltà nella riproduzione dei dettagli della pelle e delle mani. Eseguo una tecnica personale di colata per far sì che il gesso vada a riempire completamente lo stampo, evitando la creazione di vuoti d’aria – non riempiti dal gesso – che rovinerebbero irrimediabilmente il calco, errore altrimenti facile a presentarsi. Non appena il gesso sarà solidificato perfettamente (circa 24 ore), procedo con il distacco dello stampo in alginato con appositi strumenti: viene alla luce il Calco. La formazione di eventuali piccoli difetti, dovuta alla presenza di microscopiche bolle d’aria nell’alginato appena miscelato, è piuttosto comune ma facilmente correggibile.

 

 

FASE 4 – Calco delle mani: Decorazione

Un calco ricavato dall’alginato è così realistico e bello da poter essere lasciato “al naturale”, senza decorazione. Su desiderata, la decorazione è comunque possibile: molto apprezzati i dettagli color oro, ad esempio per le fedi, nome scritto o dedica.

calco delle mani: decorazione

Desirèe Prada